Gli esercizi per autocontrollarsi e superare rabbia e stress

Gli esercizi per autocontrollarsi e superare rabbia e stress

Quali sono gli esercizi di self control utili a superare accessi di rabbia e stati di stress? Vediamo qualche consiglio utile

I nemici contro cui combattiamo le nostre battaglie più cruente sono quelli che “coviamo” dentro di noi. La rabbia, ad esempio, è un sentimento che seppur del tutto naturale, ci spaventa moltissimo perché ci porta ad agire in modo violento e fuori controllo. A sua volta l’essere sempre arrabbiati, condizione peraltro molto comune al giorno d’oggi, dipende da diversi fattori, primo tra tutti lo stress.

Lo stato di costante tensione a cui sovente siamo sottoposti senza riuscire a trovare requie, è molto pericoloso, perché in pratica ci espone al rischio di diventare delle “pentole a pressione” pronte a scoppiare. A quel punto, due sono le possibili conseguenze. Possiamo “implodere”, soffocando la rabbia e la frustrazione dentro di noi, e così esporci al pericolo di ammalarci seriamente o diventare autolesionisti.

Oppure possiamo proiettare verso l’esterno l’energia potente che la rabbia genera, diventando violenti verso chi ci sta intorno. Reazioni inconsulte, eccessive, a situazioni pealtro gestibili (la classica “goccia che fa traboccare il vaso”), oppure continue e violente litigate cercate (e trovate), sono altrettanti sintomi che la rabbia che nasce dentro di noi ha origini lontane. Come possiamo imparare a convivere con questo sentimento, e “usare” l’energia che esso sprigiona in modo costruttivo?

Se siamo stressati, se siamo esauriti per un eccesso di lavoro, o per un trauma subito, per fallimenti continui e conseguente frustrazione, allora siamo a rischio di produrre ulteriori danni alla nostra vita (e a quella altrui), attraverso un’escalation di episodi di rabbia. Per riportare in equilibrio la nostra psiche, e riuscire a trovare serenità anche in situazioni stressanti, però, abbiamo qualche freccia al nsotro arco, e non sono gli ansiolitici.

Esercizi di autoconsapevolezza, di training autogeno, di meditazione zen, sono altrettante favolose tecniche che se ben introiettate ed eseguite giornalmente, possono letteralmente cambiarci la vita. Tutti questi esercizi prevedono, innnnzi tutto, una buona respirazione. Non vi appaia banale, in realtà proprio respirare, profondamante, con il diaframma, è un modo per trovare immediato sollievo a qualunqe situazione di tress che potrebbe farci montare in collera.

Inspirare ed espirare con “la pancia” (per farlo bene basta poggiare una mano sull’addome, e un’altra sul torace), è la base per cominciare a recuperare il controllo. Il senso di oppressione e quella rabbia che sale dallo stomaco, così, si attenueranno. La meditazione e il training autogeno ci insegnano a svuotare la mente dall’affastellamento di pensieri (che creano un vero e proprio ingorgo che ci sfianca) tipico di chai sia sotto stress, e a trovare la pace convogliando l’attenzione sul nostro corpo.

Successivamente, respirando e cercando di visualizzare situazioni che ci cominichino calma e pace, possiamo “riempire” la nostra mente con pensieri positivi, sì che si “imprimano” e vengano registrati dal cervello. In questo modo, in qualunque momento fossimo assaliti dalla rabbia, si innescherebbero subito in modo automatico dei filtri mentali che ci proteggerebbero aiutandoci a mantenere il controllo e il necessario distacco.

Eseguire questi esercizi non è facile, ma esistono molte pubblicazioni didattiche, alcune corredate da cd con percorsi guidati. Ricordiamo, a proposito del training autogeno, che questa è una tecnica di rilassamento messa a punto dallo psichiatra tedesco Schultz negli anni trenta del novecento, per aiutare a gestire stress ed emozioni correlate, e quindi anche la rabbia. Il volume è tuttora pubblicato da diverse Case editrici e spiega in modo chiaro, passo dopo passo, gli esercizi per arrivare a raggiungere il perfetto cotnrollo di sé in ogni circostanza. Da leggere e praticare.

 

Foto| via Pinterest

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog