Avvelenamento da funghi: cosa fare

Chi di voi ama passeggiare per boschi in questo periodo ne conosce il profumo e l’atmosfera, il piacere di ritrovare la natura e… qualche fungo. Conosco pochissime persone che non ne siano ghiotte e tutte loro hanno avuto qualche disavventura che ha determinato l’antipatia verso queste delizie.

Conoscerli e riconoscerli – anche grazie all’aiuto delle ASL - è certo il primo indispensabile aiuto per mangiarli in sicurezza. Ma se il fattaccio è già accaduto e avete mangiato dei funghi di cui non eravate proprio sicuri, ecco le regole per il pronto soccorso e tutte le informazioni utili per contattare i centri antiveleni in tutta Italia.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail