Sport, la pigrizia fa male al cuore e al cervello

Sport, la pigrizia fa male al cuore e al cervello

Secondo una recente ricerca la pigrizia fa male al cervello e al cuore, ecco perché

Se è vero che fare sport fa bene alla salute, è altrettanto vero che la pigrizia ha effetti davvero deleteri sia per quanto concerne la salute del cuore, sia per quanto riguarda quella del nostro cervello. A renderlo noto sarebbero stati i membri della “Wayne State University School of Medicine”, di Detroit, e quelli della Flinders University, secondo cui, oltre a farci indubbiamente ingrassare, la pigrizia modificherebbe i neuroni che comandano gli stimoli nervosi che aumentano il rischio di malattie cardiovascolari. 

Per giungere a tale conclusione, i ricercatori avrebbero preso in esame i dati relativi a due gruppi di topi. Ai topi del primo gruppo è stato concesso di correre liberamente sulla ruota, mentre i membri del secondo gruppo non hanno potuto fare altrettanto. Secondo quanto emerso dalle successive analisi, sembra che i neuroni dei topi che non hanno corso si sarebbero allungati, trasformando così il tipo di stimolo nervoso.

 

“Questi cambiamenti anatomici e funzionali  – spiegano gli autori della ricerca, pubblicata sulle pagine del Journal of Comparative Neurology – possono aumentare la sensibilità dei neuroni agli stimoli eccitatori e contribuire ad aumentare il rischio di incorrere in patologie cardiovascolari.

 

Insomma, dalla ricerca appare chiaro che essere pigri può addirittura modificare il cervello dei topi. “Lo studio è stato condotto sui topi – concludono gli autori della ricerca – ma ci fa ipotizzare che ciò possa accadere anche nell’uomo e indurre a un aumento del rischio di patologie cardiache“. Forse sarebbe meglio se lo studio venisse condotto sulle persone, per avere maggiori conferme, voi cosa ne pensate? 

 

Detto questo, ecco un video che ricorda quali sono i benefici dello sport

Foto | da Pinterest di Maartje Van Den Broek

via | TgCom24

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog