Esami del sangue completi: i valori normali e il costo

Esami del sangue completi: i valori normali e il costo

Vediamo cosa includono gli esami completi del sangue e i costi

Per un check up sanitario di una persona gli esami del sangue sono fondamentali. Attraverso l’analisi delle cellule ematiche, la concentrazione degli ormoni e delle sostanze di origine alimentare, infatti, il medico può trarre informazioni importanti sulle condizioni generali di salute del paziente.

Quali sono, però, tutti i valori che si possono controllare attraverso un test del sangue completo? Sono davvero tanti, alcuni prescritti di routine, altri più specifici. Vediamoli.

Emocromo completo, anche detto esame emocromocitometrico. Consente di valutare diversi parametri a loro volta riferiti alle diverse componenti del sangue. In particolare globuli rossi (o eritrociti), e globuli bianchi (o leucociti)

Esami per il controllo del metabolismo glucidico. Cruciale per la prevenzione del diabete, questo controllo prevede la rilevazione della glicemia (o concentrazione degli zuccheri nel sangue, i cui valori normali si situano tra i 60 a i 110 mg/dl), il test da carico del glucosio, il test dell’emoglobina glicata e la concentrazione di insulina

Esami per la funzionalità renale. I valori da controllare in questo caso sono la creatininemia (che sale in caso di insufficienza renale e i cui livelli normali sono tra 0,7 e 1,3 mg/dl); l’uricemia (valori normali da 2,40 a 5,70 mg/dl nelle donne e da 3,40 a 7 mg/dl negli uomini); l’azotemia (valori normali da 15 a 50 mg/dl); l’albumina (valori normali da 3,70 a 5,50 g/dl)

Esami per la funzionalità epatica. Si misurano transaminasi e aspartato aminotransferasi (Ast, Got, Sgot); bilirubina; fosfatasi alcalina (valori normali negli adulti da 40 a 110 U/l)

Esami per il metabolismo lipidico. Importantissima analisi, che include: colesterolo totale (valori normali inferiori ai 200 mg/dl); colesterolo HDL; colesterolo LDL; trigliceridi

Esami per la funzionalità della tiroide. Si misura la concentrazione ematica dei principali ormoni tiroidei, in particolare l’ormone TSH, FT4 e FT3

Indici infiammatori e markers. Tra questi indici importanti sono la VES oraria (valori normali non superiori a 15-20 mm) e la proteina C-reattiva. I markers tumorali principali sono il PSA (antigene prostatico per individuare il tumore alla prostata precoce) e gli antigeni carboidrati per i tumori alla mammella e all’intestino

Effettuare un esame completo del sangue con tutti questi valori è abbastanza costoso, considerando che ci vogliono più ricette (dato che ognuna può contenere un massimo di 8 esami) ciascuna delle quali prevdede un ticket minimo di 10 euro.

 

Foto| Getty Images

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Tumori rari: il progetto “Accelerator Award” di Marcello Deraco