Consigli per sopportare il caldo

caldoLe raccomandazioni su come sopportare il caldo, combatterlo ed evitarne i rischi si sprecano ogni anno appena arriva il caldo ma non basta mai ribadirne l’importanza. Ecco come salvarsi dal caldo torrido di questi giorni.

Bisogna bere acqua frequentemente prima di avvertire la sensazione della sete e specialmente durante e dopo l’attività fisica.

Non abusare di liquidi che contengono caffeina e zuccheri, che finiscono per disidratare anziché idratare. Va evitato anche l’alcol.

Bambini, anziani, persone inferme o con patologie cardiache possono soffrire di più il rischio di disidratazione, quindi vanno controllati spesso.

Mantenere i luoghi in cui si soggiornano ben freschi ma senza esagerare con la climatizzazione per evitare gli sbalzi di temperatura troppo drastici. Sostate all’ombra quando siete all’aperto e rinfrescatevi ogni volta che potete.

Ridurre gli sforzi fisici nelle ore più calde del giorno, generalmente tra le 12 e le 17. Sono anche le ore durante le quali va evitata l’esposizione solare.

Usare abiti leggeri, traspiranti, di fibre naturali, meglio se di colore chiaro.

Non restare mai né lasciare qualcuno – bambini e animali in particolare – dentro l’auto chiusa parcheggiata al sole.

Consultare il medico in caso di esposizione prolungata al calore intenso, insolazioni, colpi di calore, eritemi e mancamenti per via del caldo.

Mantenere le medicine al fresco perché il caldo può alterarne la composizione e dunque l’efficacia. Potete conservarle in frigorifero.

Preparare piatti leggeri e ricchi di verdure, per reintegrare i minerali persi con il sudore e contribuire all’idratazione.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail