Ciclo mestruale e mammografia, quando effettuare il test

Ciclo mestruale e mammografia, quando effettuare il test

La mammografia è un importante esame di screening per la diagnosi precoce del tumore al seno. Scopriamo in quel periodo del ciclo mestruale è meglio sottoporsi al test e perché

La mammografia è un esame importantissimo per la diagnosi precoce del tumore al seno, e quindi si situa all’interno di un virtuoso percorso di prevenzione della malattia, purtroppo in aumento anche tra le donne giovani.

E’ soprattutto lo stile di vita, oltre alla predisposizione genetica, che incide sulla diffusione di questo grande big killer, di gran lunga la forma tumorale che mggiormente colpisce la popolazione femminile.

Fattori come il fumo, la sedentarietà, il sovrappeso (soprattutto conseguente ad una cattiva alimentazione con abuso di cibo-spazzatura), sono considerati determinanti nel fungere da miccia per scatenare la proliferazione delle cellule tumorali. Ma prevenire il carcinoma della mammella si può, anche grazie ad esami semplici come la mammografia. Come  e quando si effettua questo test?

Il SSN consiglia a tutte le donne che abbiano compiuto i 40-45 anni di età di sottoporsi alla mammografia ogni due anni, dal momento per percentualmente è proprio da questa età in avanti, con un picco massimo dopo la menopausa (50-69 anni, fascia che infatti è esente dal ticket), che è più frequente ammalarsi di cancro alla mammella.

Detto questo, quando vi sia una certa familiarità, o la donna abbia delle caratteristiche anatomiche particolari – come la mammella densa o il seno ipercistico – sarebbe meglio cominciare prima a sottoporsi all’esame. Nelle donne in età fertile, però, non tutti i periodi del mese sono adatti all’esame. In particolare il periodo che precede le mestruazioni  non è indicato per sottoporsi alla mammografia.

In questa fase del ciclo il seno si gonfia, diventa edematoso perché c’è una fisiologica ritenzione idrica che va a premere contro le ghiandole mammarie, e talvolta anche i linfonodi possono risultare dolenti rendendo l’esame doloroso. Quindi i giorni ideali per prenotare la mammografia sono quelli che vanno dal 5° al 12° giorno dall’inzio della mestruazione.

Non ci sono, in effetti, controindicazioni all’esame durante la mestruazione, tuttavia alcune donne lo trovano più fastidioso quindi sarebbe meglio scegliere i giorni successivi. Dal momento che il range non è molto elastico, quindi è meglio muoversi per tempo considerando i tempi biblici della sanità italiana. La mammografia è un test rapido – dura circa 10-15 minuti – e prevede due lastre per ogni seno, con un dosaggio bassissimo di raggi. L’esito in genere arriva dopo 3 settimane

 

Foto| Getty Images

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Enel Lab: intervista ad Alberto De Paoli