PSAS, la sindrome da oltre 200 orgasmi al giorno

Questa proprio non la sapevo. E - bando ad ogni facile malizia - se ci pensiamo bene non deve essere poi così piacevole. Circola in rete la notizia di una ragazza londinese di 24 anni, Sarah Carmen, che sarebbe affetta da una singolare sindrome, la PSAS, letteralmente Permanent Sexual Arousal Syndrome, sindrome da eccitamento sessuale permanente.

Facendola breve, la giovane può arrivare a picchi di 200 orgasmi al giorno, poiché ogni vibrazione che il suo corpo percepisce (dall’utilizzo del phon al passaggio del treno, pensate!) aumenterebbe il flusso sanguigno ai suoi organi genitali fino a condurla all’orgasmo nei momenti più impensabili.

Il fenomeno è estremamente raro, tant’è che non ci sono studi certi su questa patologia che potrebbe essere scatenata da un’infiammazione o da un’infezione nell’area pelvica che stimola il clitoride, dall’utilizzo di antidepressivi oppure essere indice di una crisi emotiva. Per il momento non si conoscono cure.

  • shares
  • Mail