Stop al dolore con l'oligoelemento zolfo

doloreAbbiamo già e ripetutamente parlato di oligoelementi ed oligoterapia. Lo zolfo non fa parte degli oligoelementi di base, ma va assunto assieme ai suoi complementari, per una serie di rimedi; in pratica bisogna associarci il proprio oligoelemento personale, che corrisponde alla propria diatesi.

Assumendo 30 gocce dell'oligoelemento zolfo 2 volte al giorno a digiuno o comunque lontano dai pasti, disciolto in due dita di acqua minerale, si può ottenere un ottimo rimedio contro varie tipologie di dolore. L'oligoelemento va tenuto qualche minuto in bocca prima di essere deglutito, poiché grazie alla rete capillare presente sotto la lingua, viene assorbito in maniera più rapida.

Oltre a questo uso, viene spesso consigliato da omeopati e naturopati in associazione al gemmoderivato di rosmarino, come sistema coadiuvante nelle diete ipocaloriche.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail