Mononucleosi, come si prende e cosa fare in caso di recidiva?

La mononucleosi, chiamata anche malattia del bacio, è una malattia infettiva che non è facilmente diagnosticabile. Ha un'incidenza maggiore sui giovani e di solito ha un decorso assolutamente benigno.

Mononucleosi

La mononucleosi o malattia del bacio è provocata da un virus, l'Epstein-Barr Virus o EBV, della famiglia degli herpes virus, la stessa che causa la varicella e il fuoco di Sant'Antonio. Tra i sintomi principali abbiamo stanchezza e aumento dei globuli bianchi, comuni anche a molti altri malessere, come anche febbre, debolezza, ingroossamento dei linfonodi.

La mononucleosi ha un periodo di incubazione molto lungo, variabile tra i 30 e i 50 giorni, periodo che diminuisce leggermente se sono i bambini a soffrirne. Complicanze da mononucleosi sono davvero molto rare e possono essere legate al sistema nervoso centrale, periferico e vascolare, ma possono coinvolgere anche cuore e polmoni.

Il virus, dopo il contagio, che può avvenire tramite la saliva, tramite un rapporto sessuale, trasfusioni di sangue o per via indiretta, può rimanere silente per moltissimo tempo, anche per qualche settimana, in modo tale che le difese immunitarie diminuiscano e lui possa colpire quando il fisico è più debole. Il paziente potrebbe anche soffrire di infezione persistente.

La mononucleosi guarisce praticamente da sola nel giro di 2 o 3 settimane. Si possono avere delle ricadute, ma sono molto rare, anche perché il virus rimane comunque latente, provocando quella che viene definita come "sindrome da fatica cronica". Il sistema immunitario della persona deve essere mantenuto in forza, per poter evitare un riacutizzarsi del virus.

Il medico vi consiglierà sicuramente tanto riposo, una corretta alimentazione, ma anche antipiretici in caso di febbre (ma non l'acido acetilsalicilico) o analgesici, per alleviare il dolore. Consigliati anche i farmaci corticosteroidei, ma solo nei casi più gravi.

Foto | da Flickr di euthman

Via | Mypersonaltrainer

  • shares
  • Mail