La dieta per vincere lo stress agli esami di maturità

esamiChi ha già superato i propri esami di maturità, non importa da quanti anni, ricorda bene quella sensazione di vago panico che ci coglieva allo stomaco e ci accompagnava lungo intere giornate sui libri. I ragazzi che adesso si stanno preparando alla loro prova avranno ben presente ciò di cui parliamo. Per affrontare al meglio lo stress da esame la dieta è un aiuto importante e la Coldiretti ha stilato delle linee guida da seguire per attenuare la sensazione di panico e migliorare il rendimento.

Per quanto faccia inorridire chi conta sul caffè per prolungare le ore di studio, il primo consiglio è quello di eliminare le bevande eccitanti, caffè e tè. Meglio il latte, specie se caldo: calma i crampi allo stomaco e rilassa. Altri alimenti ricchi di sostanze anti-stress sono il pane, il riso, lattuga, radicchio, cipolla, formaggi freschi, yogurt e uova bollite, frutta dolce e infusi dolcificati con miele, che aiutano a risposare meglio per risvegliarsi il giorno dopo pronti ad un’altra giornata sui libri.

Vanno invece eliminati o drasticamente ridotti, oltre a caffè e tè, anche patatine, salatini e cioccolata, cibi troppo salati o piccanti, cibi in scatola. Meglio coccolarsi con un dolce, uno solo, ricco di carboidrati quando l’attenzione scende e lo stress avanza, che consolarsi con snack a ripetizione.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail