Gravidanza, ingrassare più di 18 chili mette a rischio i figli

Gravidanza, ingrassare più di 18 chili mette a rischio i figli

Ingrassare troppo in gravidanza può mettere a rischio di soffrire di obesità il futuro bebè

Prendere troppi chili durante il periodo della gravidanza potrebbe mettere a rischio obesità il futuro bebè. A lanciare l’allarme sarebbero stati i membri del “Boston Children’s Hospital“, che hanno condotto una ricerca coordinata dal dottor David S.Ludwig. Che il periodo della gravidanza fosse cruciale per il benessere del bambino, era già un fatto noto, ed a quanto sembra, ciò vale quindi anche per il rischio che il proprio bambino possa un giorno diventare un ragazzo obeso

Secondo quanto emerso dalle analisi condotte su un campione di 41.133 madri e figli dell’Arkansas, pare che se la futura mamma aumenta troppo di peso nel corso della gravidanza, il bambino rischierebbe maggiormente di soffrire di obesità entro i 12 anni di età. Nello specifico i ricercatori avrebbero valutato i dati inerenti le madri di due o più figli, ed avrebbero seguito la crescita dei fratelli fino a quasi 12 anni di età, considerando i parametri relativi al loro Indice di Massa Corporea.

 

I risultati della ricerca, pubblicata sulle pagine della rivista “Plos Medicine“, parlano chiaro: “I bambini nati da madri che aumentavano in gravidanza di oltre 18 chili avevano l’8 % di probabilità in più di rischio obesità”, avrebbe infatti spiegato lo stesso coordinatore dello studio David S.Ludwig.

 

Insomma, è ufficiale: se durante il periodo della “dolce attesa”, nella futura mamma si registra un aumento di peso eccessivo, si corrono maggiori rischi che i figli possano un giorno essere obesi o in sovrappeso, per cui non rimane a questo punto che correre ai ripari, per tenere alla larga evitabili e pericolosi problemi.   

 

via | Prnewswire

Foto | da Pinterest di BabyZone

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog