Quanto sono importanti i carboidrati per dimagrire

breadNon facciamo che ripeterci che diminuire i carboidrati è l’unica soluzione per dimagrire in maniera rapida e indolore (sempre che non sia indolore rinunciare a pane, pasta, dolci) ma in realtà si tratta di una delle leggende correlate alle diete.

Per quanto sia importante ridurre il consumo di carboidrati a favore di una maggiore quantità di proteine, che spesso trascuriamo concentrandoci sulla pasta e i contorni, è altrettanto importante per dimagrire non eliminare mai del tutto i carboidrati.

Anzitutto va tenuto presente che carboidrati sono anche frutta e verdure e non solo pasta e pane. Poi bisogna tener conto – specialmente se si pratica sport – che sono gli zuccheri a lento rilascio a fornire l’energia necessaria per affrontare la giornata e l’attività fisica.

D’altro canto consumarne quantità eccessive determina l’immagazzinare di riserve extra da parte dell’organismo, che finiscono sui cuscinetti di grasso. Basta tenere presenti alcuni consigli di OpenSportLife per evitare di sbagliare senza dover rinunciare ai carboidrati.

Cercate di non mangiarne dopo le sei del pomeriggio. Se durante il giorno avete mangiato regolarmente il vostro organismo immagazzinerà i nutrienti assunti in serata perché il ritmo della giornata si rallenterà e non avrete bisogno di calorie extra rispetto a quelle già ingerite. Aggiungete proteine alla sera, diminuendo i carboidrati e limitandoli a frutta e verdura.

Quando scegliete i carboidrati da consumare nell’arco della giornata divideteli secondo la parte del giorno. Cercate di limitare quelli complessi come pane, pasta, riso integrale, cereali la sera ma consumateli a colazione e a pranzo, mentre dopo lo sport preferite quelli semplici a rapido assorbimento.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: