Aviaria, lavare il pollo prima di cuocerlo aumenta i rischi

Aviaria, lavare il pollo prima di cuocerlo aumenta i rischi

Gli studiosi lanciano l'allarme, lavare il pollo aumenta il rischio di infezioni, ecco perchè

Lavare il pollo tiene alla larga l’aviaria ed altri batteri o virus? Niente di più falso! A quanto sembra, l’abitudine di lavare il pollo, magari nella speranza di eliminare batteri e germi, e con questi il rischio di malattie anche gravi, non è affatto giustificata, anzi, tutto il contrario! A lanciare l’allarme sarebbero stati degli studiosi americani, secondo cui proprio questa diffusa pratica sarebbe alla base di una più ampia diffusione degli agenti patogeni. 

Per far comprendere i rischi ai consumatori, sono stati anche realizzati una serie di spot ad opera del Dipartimento di Sicurezza Alimentare della Drexel, spot dal titolo “Don’t Wash Your Chicken” (Non lavate il pollo), in cui si spiega appunto come e perché lavare la carne del pollo prima di cucinarla potrebbe essere dannoso per la salute.

 

Secondo gli esperti, la pratica di lavare il pollo prima di cucinarlo potrebbe infatti far diffondere i germi non solo addosso all’ignara e benintenzionata persona che lo sta lavando, ma anche sugli altri alimenti che sono intorno.

 

Secondo quanto riportato dalla dottoressa Jennifer Quinlan sulle pagine della rivista “Journal of Food Protection”, fra i batteri più comunemente presenti nella carne di pollo cruda, oltre al temuto virus dell’aviaria, vi possono essere la Salmonella  e il Campylobacter. Lavarne la carne tuttavia, contrariamente a quanto molti possono pensare, non riduce affatto il numero di batteri presenti, ma anzi, a causa degli spruzzi, questi possono diventare facilmente una via per le infezioni.

 

Tirando le somme, per evitare problemi di salute gli esperti consigliano piuttosto di mettere subito a cuocere per bene la carne, e di lavarsi molto bene le mani dopo averla toccata. Insomma … Don’t Wash Your Chicken

 

via | La Stampa

Foto | da Pinterest di Prevention Magazine

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog