Un batterio ambientale potenzia l'intelligenza

batterio intelligenza

Dal Congresso annuale di Microbiologia in corso a San Diego arriva una notizia curiosa, che ha a che fare con un batterio sporco e con l'intelligenza: da analisi e test di laboratorio sembra che un batterio ambientale possa aiutare a potenziare l'intelligenza.

Il batterio è il Mycobacterium vaccae, un batterio sporco che vive nel suolo e viene inalato facilmente, lo studio è del Sage Colleges di Troy. Secondo la ricerca l'inalazione del batterio avrebbe delle conseguenze positive sui livelli di serotonina dell'organismo, quindi sull'apprendimento e l'intelligenza.

L'esperimento è stato condotto su alcune cavie, nella cui dieta sono stati inseriti i batteri. Il gruppo di topi esposti all'effetto del batterio sono riusciti ad orientarsi in un labirinto a velocità doppia e hanno meno ansia rispetto al gruppo di controllo. Lo studio fa supporre che il batterio agisca positivamente sull'ansia e migliori le capacità d'apprendimento.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail