Crampi ai polpacci notturni: a chi vengono e perché

I crampi ai polpacci tormentano molte persone, per motivi diversi, ma nella maggior parte dei casi i crampi ai polpacci si verificano di notte, ed al dolore si aggiunge il fastidio di un riposo non continuo. I soggetti più sensibili, poi, avranno problemi ad addormentarsi, spaventati dal doversi risvegliare a causa di un nuovo crampo.

I crampi sono contrazioni muscolari involontarie, spasmodiche e spesso dolorose. Sono più frequenti nel sesso femminile, soprattutto nei soggetti con insufficienza venosa. Inoltre, sono un fastidio ben noto anche agli sportivi, soprattutto a quelli fuori allenamento. Tra gli sport più a rischio crampi ci sono la maratona, il tennis ed il calcio, ma con un po' di riposo ed esercizi di stretching il problema si risolve.

I crampi possono essere, però, anche un campanello d'allarme per patologie più gravi, quando il dolore crampiforme è esteso a tutta la gamba e non solo al polpaccio: in questi casi, ci può essere un problema di natura cardiovascolare e sarà opportuno rivolgersi al medico.

Nel frattempo cosa fare in caso di crampo? Per passare la tortura e tornare a dormire tranquilli, trovate qui le nostre indicazioni su cosa fare contro i crampi ai polpacci e cosa fare contro i crampi ai piedi.
crampi polpacci

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: