Papilloma virus 16: la cura migliore e i sintomi da riconoscere

Il Papilloma virus o HPV è un virus che causa un'infezione che colpisce soprattutto le donne: si tratta spesso di infezioni transitorie e asintomatiche, ma ne esistono di 120 tipi, come ad esempio il Papilloma virus 16.

Papilloma virus 16

Il Papilloma virus 16 così come il 18 di HPV sono i principali fattori che causano tumore al collo dell'utero: si tratta di virus che possono creare infezioni all'apparato genitale, in particolar modo al collo dell'utero e della vagina. La maggior parte di questi virus guarisce da sola, senza bisogno di trattamenti, ma in caso di Papilloma virus 16 la situazione potrebbe essere diversa.

Il Papilloma virus 16 si manifesta con una normale infezione della mucosa del collo dell'utero. Dopo l'infezione la paziente può essere colpita da lesioni cellulari, che possono essere più o meno gravi. Dopo 10 o più anni se l'infezione non è stata curata al meglio, si potrebbe sviluppare il cancro alla cervice.

Non tutti i Papilloma virus 16 si trasformano in tumori: altri fattori che possono causare questa degenerazione sono il fumo di sigaretta, l’uso prolungato di contraccettivi orali, l’infezione da HIV, l'essere sessualmente attivi con più partner o l'aver contratto altre malattie veneree. Il Papilloma virus 16 si trasmette per via sessuale, quindi bisogna fare molta attenzione: se si contrae il virus anche i partner devono seguire le indicazioni per poter evitare di sviluppare infezioni.

Esiste anche un vaccino anti HPV, che solitamente è gratuito per le ragazze che hanno compiuto 11 anni. Come si cura il papilloma virus 16? Non esiste una vera e propria terapia che si possa adottare: si possono asportare le lesioni tramite laser, potendo così poi effettuare l'esame istologico sui campioni di tessuto. E' consigliabile effettuare il pap test di routine, perché in questi casi è fondamentale intervenire subito.

Via | Asurmarche

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail