Dalla Sardegna il pecorino che non fa ingrassare e combatte il colesterolo

pecorino sardo anti colesteroloIl pecorino sardo va incontro ai problemi degli italiani, con lo stesso sapore, ma con il 15% di grassi saturi in meno, così da risultare più leggero. Il pecorino anti-colesterolo è stato presentato a Parma, durante la manifestazione Cibus 2010, dall'Assessorato all'Agricoltura della Regione Sardegna.

La scoperta del pecorino anti-colesterolo è dell'Università di Cagliari e del Centro per le malattie dismetaboliche e l'arteriosclerosi del Brotzu. I ricercatori hanno dimostrato che alimentando le pecore a base di semi di lino si può produrre un pecorino con sapore invariato, con meno grassi saturi e con il 300% di acido linoleico coniugato in più, elemento essenziale contro il colesterolo cattivo.

In fase sperimentale il formaggio arricchito di omega 3 è stato distribuito a volontari a basso rischio cardiovascolare e moderatamente ipercolesterolemici. Nei soggetti è stato riscontrato un abbassamento della colesterolemia ed è stato dimostrato che mangiare 90 grammi al giorno del pecorino sardo trattato non fa ingrassare.

La scoperta del pecorino sardo anti-colesterolo passerà dalla via sperimentale alla produzione certificata, grazie anche al contributo della Camera di Commercio di Cagliari che ha stanziato 30mila euro per il pecorino sardo che combatte il colesterolo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail