In gravidanza un bicchiere al giorno di vino non fa male secondo l’ universitá di Bristol

In gravidanza un bicchiere al giorno di vino non fa male secondo l’ universitá di Bristol

Uno studio dimostra che bere alcolici in gravidanza non compromette lo sviluppo del bambino

In gravidanza, bere alcool è sempre stato caldamente sconsigliato, poiché – come hanno sempre sostenuto gli esperti – avrebbe potuto causare dei danni allo sviluppo del bambino. Ebbene, secondo quanto emerso da uno studio condotto da John Macleod, membro dell’Università di Bristol, le cose non starebbero esattamente così. La ricerca che apre le porte al moderato consumo di alcolici in gravidanza sarebbe stata condotta su un campione di circa 7000 bambini di dieci anni, nell’ambito dello studio ALSPAC.

Dopo aver preso in considerazione fattori come l’età, il fumo, le precedenti maternità e quant’altro, i ricercatori avrebbero analizzato gli effetti dell’assunzione di alcool da parte delle future mamme durante il periodo della gravidanza sui bambini coinvolti nei test, prendendo in considerazione le loro capacità di equilibrio. Ebbene, secondo quanto riportato, non si sarebbe registrata alcuna differenza fra i figli di donne astemie e quelli di donne che invece assumevano un bicchiere di vino al giorno.

 

Insomma secondo quanto emerso dalle analisi di questo interessante studio, i cui risultati sarebbero stati pubblicati sulle pagine della rivista “British Medical Journal“, se assunto in maniera moderata (ovvero dai 3 ai 7 bicchieri a settimana), l’alcool non provocherebbe danni durante lo sviluppo neurologico fetale, per cui, un massimo di un bicchiere di vino al giorno non nuocerebbe affatto alla salute dei futuri bebè.

 

Che dire? Questa potrebbe essere senza dubbio una notizia molto piacevole per tutte quelle future mamme che, di tanto in tanto, amano gustarsi un buon bicchiere di vino a tavola. Non trovate?

 

via | Agi

Foto | da Pinterest di Pregnancy 

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog