La colite che peggiora in primavera

ventreLa colite spastica o sindrome del colon irritabile è già una patologia che porta disagio di per sè in tutti i periodi dell'anno. Ma in primavera i sintomi fastidiosi che caratterizzano la malattia si accentuano ancora di più.

Parliamo naturalmente del classico gonfiore nella zona dell'addome, accompagnato a volte da dolori più o meno forti; metereorismo e alternanza di episodi di stipsi e di diarrea. La colpa del peggioramento sarebbe, secondo quanto sostengono gli espeti dell'Università degli studi di Milano, dell'innalzamento della temperatura.

La maggior parte dei gastroentereologi, infatti, si vede duplicato il proprio lavoro in questo periodo dell'anno, poichè gli italiani affetti da tale disturbo sono più di un milione. E si sta lavorando anche nell'individuazione di altri fattori scatenanti il disturbo, tra cui primeggia lo stress.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail