Luppolo e sogni d’oro

La prima cosa a cui si pensa leggendo la parola luppolo è certamente la produzione della birra. Ed è senza dubbio l’utilizzo più diffuso di questa pianta. In erboristeria, però, è nota anche per le sue proprietà fitoterapiche.

Utile nel trattamento dell’insonnia e del nervosismo, l’infuso si utilizza anche in casi di eccitabilità sessuale, inappetenza e mal di stomaco. Un vero portento, si direbbe, per quanto anafrodisiaco a causa della presenza di un alcaloide narcotico. Ma se è l’insonnia che si combatte…

  • shares
  • Mail