Trapianto facciale urgente in Polonia, il primo effettuato al mondo

In Polonia i chirurghi del centro oncologico di Gliwice hanno compiuto un intervento che nessuno aveva mai osato fare prima: è stato effettuato, infatti, il primissimo trapianto facciale urgente, per salvare la vita ad un uomo.

Trapianto facciale urgente

I chirurgi del centro oncologico di Gliwice, in Polonia, hanno eseguito per la prima volta al mondo un trapianto facciale urgente, salvando di fatto la vita ad un paziente di 33 anni, il cui volto era stato completamente devastato in seguito ad un incidente: l'intervento chirurgico è avvenuto in tempi record, a pochissima distanza dalla disgrazia che aveva colpito il 33enne.

Solitamente per poter effettuare un trapianto facciale si devono aspettare mesi e persino anni dal momento dell'incidente. I chirurghi polacchi, invece, hanno compiuto il "miracolo" a poche settimane di distanza dall'incidente. Il 15 maggio, in un intervento che è durato 27 ore, i medici sono riusciti a ricostruire il volto, con un risultato molto soddisfacente, per quello che è il trapianto del volto più veloce mai fatto, come ricordato dal dottor Adam Maciejewski:

L’intervento permetterà al paziente di tornare alla vita normale. Sarà in grado di respirare, mangiare, vedere.

I medici sono ottimisti e anche il paziente sta affrontando serenamente il decorso post operatorio, anche se dovrà ancora affrontare numerosi ostacoli prima di una completa riabilitazione, a causa dell'elevato rischio di infezioni, mentre dovrà seguire una cura a base di farmaci anti rigetto.

Via | Giornalettismo

  • shares
  • Mail