Motilium per il mal di stomaco: quando e come assumerlo

Motilium per il mal di stomaco: quando e come assumerlo

Per i disturbi di stomaco e la nausea uno dei farmaci consigliati è il Motilium, vediamo come si assume e se ci sono controindicazioni

E’ un farmaco che viene comunemente prescritto per combattere i disturbi di stomaco di adulti e bambini, soprattutto in associazione a nausea e vomito, dato che funge anche da antiemetico.

Parliamo del Motilium, il cui principio attivo, una sostanza chiamata domperidone, è indicata proprio in tutti quegli stati di “scombussolamento” di stomaco, magari coseguenza di stati febbrili e influenza. Vediamo come si presenta questo farmaco e il modo d’uso a seconda delle formulazioni. 

Il Motilium è un farmaco che si assume per via orale esclusivamente dietro prescrizione medica, per contrastare i problemi e i disturbi del tratto gastro intestinale, sia conseguenza di stati influenzali o (nei bambini), delle malattie esantemnatiche, o anche come problema primario. Anche nel trattamento del reflusso gastroesofageo l’assuzione del Motilium si è dimostrata efficace nell’inibire i rigurgiti di cibo acido, tipico sintomo di questa patologia. Come si assume il Motilium? Vediamo la posologia e le dosi indicate.

  • Le pastiglie (da 10 mg): 1-2 per 3-4 volte al giorno fino a raggiungere un totale massimo di 80 mg 
  • Granulato effervescente (molto adatto ai bambini): 3-4 bustine al giorno
  • Sospensione orale: 10-20 ml da 3-4 volte al giorno

L’efficacia di questo medicinale è notevole, e soprattutto agisce rapidamente così da bloccare o alleviare il senso di nause a i conati di vomito. Si assorbe facilmente e già dopo mezzora dall’assunzione si possono cominciare a sentire gli effetti benefici. Ci sono, però, degli effetti collaterali da tenere presenti. Il domperidone, infatti, agisce sulla ghiandola ipofisi inducendo un aumento nella secrezione della prolattina, l’ormone che regola la produzione di latte materno. Ecco perché, durante l’allattamento, le donne che assumano Motilium potrebbero vedere un aumento anche notevole del proprio latte, la cui composizione, comunque, non viene modificata dal farmaco. Dal momento che Motilium contiene lattosio, non è indicato a chi soffra di intolleranza a questo zucchero, ed è ugualmente sconsigliato a chi soffra di disturbi a livello epatico o renale. In generale il trattamento a base di Motilum non dovrebbe protrarsi oltre le 4 settimane e comunque sempre dietro costante monitoraggio medico. 

 

 

Foto| di @Doug88888 per Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog