Fluorosi: cause, prevenzione e rimedi

fluorIl fluoro fa bene ai denti, se in quantità moderate. Lo troviamo in molti cibi e nell’acqua che beviamo ma ne sono ricchi anche i dentifrici. Un eccesso però può provocare un disturbo noto come fluorosi e che causa sintomi evidenti sui denti e un problema che a lungo andare può indebolirne la struttura stessa, rendendoli porosi, macchiati, fragili.

Nei casi meno gravi si verificano leggere striature sullo smalto dei denti, mentre nei casi più gravi si arriva ad una superficie danneggiata che richiede l’intervento professionale del dentista. Se il nostro corpo ha bisogno del fluoro per costruire i denti, allo stesso tempo un suo eccesso diventa dannoso con ricadute anche estetiche.

Spesso basta intervenire nella fase iniziale con un trattamento poco invasivo e uno sbiancamento ma nei casi più gravi si deve ricorrere anche all’uso delle protesi: capsule o faccette di ceramica solo anteriori.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail