Linfociti CD4 alti o bassi? Quali sono i valori normali e quando preoccuparsi

Tramite i normali esami del sangue, possiamo valutare se la quantità di linfociti CD4 è normale oppure se i suoi valori sono alti o bassi. In questo secondo caso, ecco cosa potrebbero voler dire quantità distanti da quelle considerate nella norma.

Linfociti CD4

I valori dei Linfociti CD4, così come quelli CD4, CD8, CD4/CD8, vengono rilevati tramite normali esami del sangue, che si possono fare nei diversi laboratori privati e del Sistema Sanitario Pubblico del nostro paese. Ovviamente prima di poter accedere alla saletta dove avviene il prelievo, dovrete presentare in accettazione la prescrizione del medico curante, con la descrizione degli esami del sangue al quale dovrete essere sottoposti.

Perchè il vostro medico può aver richiesto di analizzare i valori dei linfociti CD4? I linfociti CD4 sono una proteina che si trova sulla superficie dei linfociti e che viene impiegata dal nostro organismo per attuare la difesa immunitaria. Questo esame del sangue viene utilizzato per poter dare una valutazione in merito allo stato immunitario e viene solitamente effettuato da pazienti che soffrono di gravi deficit immunitari causati da diverse tipologie di virus. L'esame viene dunque fatto durante malattie virali che influenzano il nostro sistema immunitario.

I valori normali di riferimento dei linfociti CD4 sono i seguenti:


    CD4: 500-1100/microL (dal 35 al 55% dei linfociti totali)
    CD8: 200-800/microL (dal 20 al 37% dei linfociti totali)
    CD4/CD8: 1-2,3

Se valori alti non devono preoccupare più di tanto, diversa la situazione se i valori dei linfociti CD4 sono bassi , perché potrebbero essere in corso diverse patologie: ci potrebbe essere un'infezione da HIV in corso e se i valori sono inferiori a 200/microL c'è un rischio maggiore di altre infezione. Ma il paziente potrebbe anche essere affetto da infezione da CMV (Cytomegalovirus) o da Herpes.

Infine è bene sapere che il valore varia anche per altri fattori: è più alto nelle donne che negli uomini, può variare in caso di ciclo mestruale o se si assumono contraccettivi.

Foto | da Flickr di aldenchadwick

Via | Piazzasalute

  • shares
  • Mail