Proprietà benefiche del biancospino



Dai tempi antichi il biancospino è stato usato come diuretico ed astringente. Recentemente invece medici americani hanno scoperto i suoi benefici a livello cardiaco, tant’è che ha acquistato il nome di "valeriana del cuore".

Le proprietà medicinali del Biancospino (Crataegus monogyna Jacq. o Crataegus oxyacantha) interessano in particolar modo quanti soffrono di problemi cardiovascolari come per esempio insufficenza cardiaca, arteriosclerosi, ipertensione, nervosismo, vertigini ed insonnia. A questo scopo si utilizzano gli infusi ma anche tinture ed estratti secchi.

Più in dettaglio questa pianta trova quindi applicazione contro tachicardia, aritmia, palpitazioni, insonnia nervosa, angoscia. Tuttavia è controindicato per chi soffre di bassa pressione arteriosa.

In campo cosmetico, invece, il bagno di biancospino è apprezzato per le proprietà rilassanti.

In cucina i frutti (drupe) vengono usati per preparare marmellate anche assieme ad altri frutti.

  • shares
  • Mail