Denti bianchi: metodi naturali per un sorriso perfetto

smileUn sorriso splendente è il miglior biglietto da visita di cui possiamo disporre, ma non sempre i denti sono perfettamente bianchi. A parte la colorazione dello smalto che differisce da persona a persona, intervengono cause svariate che possono macchiare i denti: eccessivo consumo di tè e caffè, ma anche vino rosso, tabacco, alcuni antibiotici con tetracicline, o il semplice passare del tempo che rovina lo smalto dei denti.

C’è chi ricorre allo sbiancamento professionale e chi si affida al fai da te con i kit in commercio, ma ci sono molti metodi naturali per far splendere il nostro sorriso senza effetti collaterali. Vediamo i più semplici da ripetere a casa in tutta sicurezza.

Foglie di salvia, un rimedio noto sin dall’antichità per rinfrescare la bocca: strofinare alcune foglie di salvia sui denti migliora l’alito oltre a sbiancare la dentatura. Non a caso alcuni dentifrici naturali sono a base di salvia.

Un infuso di gemme di pioppo nero ha un effetto sbiancante sullo smalto dei denti (e in più protegge le vie urinarie). Acquistate le gemme in erboristeria e servitevene per preparare una tisana.

Una preparazione simile per gli effetti potete ottenerla con un infuso di rosmarino, da utilizzare però per fare sciacqui alla bocca per un paio di settimane. Dovreste vedere i primi risultati già dopo sei-sette giorni.

Masticare aloe vera è un’altra possibilità che migliora colore e aspetto dei denti. Mettete la polpa in bocca e masticatela come fosse una gomma. Ovviamente dovete assicurarvi che sia una pianta sana e cresciuta su terreni che conoscete.

Più facile, economico e immediato è l’ultimo rimedio, che sfrutta la parte bianca della buccia di limone da sfregare sui denti. Sconsigliato, invece, il classico rimedio del bicarbonato: si rischia di rovinare lo smalto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail