Il guaranà funziona per dimagrire? Ecco tutti i pro e i contro

Il guaranà funziona per dimagrire? Ecco tutti i pro e i contro

Il guaranà è il frutto di una pianta i cui estratti sembrano avere proprietà dimagranti. Ma sarà vero?

Chi abbia cercato di perdere qualche chilo, magari più volte nella vita, probabilmente si è imbattuto negli integratori alimentari a base di estratti di piante, cosiddetti “dimagranti“.

Tra questi uno dei più “gettonati” è il guaranà, che avrebbe il potere di accelerare i metabolismo e quindi di aiutarci a bruciare le calorie. Fama giustificata o vera a propria bufala? Vediamo di fare un po’ di chiarezza.

Partiamo dalle informazioni di base. Cos’è il guaranà? Si tratta di una pianta rampicante originaria dell’Amazzonia, che produce dei frutti rossi contenenti dei semi, il cui aspetto ricorda, curiosamente, un occhio umano. Una volta mature, queste bacche vengono raccolte, fatte saccare e in seguito sottoposte a processi per l’estrazione dei principi attivi, proprio quelli con azione “dimagrante”. 

Tra questi troviamo la caffeina, ad esempio, ma anche altre sostanze benefiche tra cui sali minerali, fibre vegetali, acido tannico, amido eccetera. Che il guaranà faccia bene alla salute è indubbio, pensate che le tribù amazzoniche furono le prime a scoprirne le proprietà, tanto da definire questa pianta “elisir di lunga vita“. Essa infatti ha virtù tonificanti (pare anche afrodisiache per via dell’azione blandamente vasodilatatrice), energetiche, stimolanti del sistema nervoso centrale e utili nel combattere il colesterolo “cattivo” che incrosta le nostre arterie. Detto questo, è anche un alleato della nostra linea?

In genere gli estratti e le bevande a base di guaranà puro sono piuttosto utilizzate come alternativa al caffè, perché grazie al contenuto in caffeina agiscono come psicostimolanti naturali, mentre per quanto riguarda l’effetto sul peso, li troviamo in abbinamento con altre piante, tra cui ananas, tè verde, fucus, glucomannano eccetera. I principi attivi stimolanti del metabolismo (in particolare della produzione di adrenalina)  sono infatti i tannini, mentre è altresì nota la sua azione digestiva

Un po’ poco per prometterci una reale pedita di peso. Le capsule di guaranà ci possono aiutare solo all‘interno di un regime alimentare ipocalorico sano seguito con scrupolo, e di uno stile di vita attivo. Inoltre la sua azione “dimagrante” è molto legata alle caratteristiche individuali, in buona sostanza non su tutti fa lo stesso effetto.

Ecco perché, come vale per ogni integratore alimentare, prima di acquistarlo è meglio valutare con il nostro medico se sia il caso di inserirlo come coadiuvante nella nostra dieta in base alle nostre esigenze. Se, ad esempio, il nostro problema è un metabolismo lento e la tendenza al gonfiore di stomaco, allora potrebbe rivelarsi un utile alleato. Infine, è molto importante non superare le dosi consigliate e considerare che il suo assorbimento può venire limitato dalla contemporanea assunzione di altri farmaci. 

 

 

Foto| di ggallice per Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog