Fagomina: una molecola contro l'obesità

chef pastaIl problema degli zuccheri è che si metabolizzano rapidamente e addio senso di sazietà, dopo poco abbiamo di nuovo fame. La fagomina, una molecola che si trova nel grano, funziona invece in maniera diversa, anzi opposta: rallenta l’assorbimento degli zuccheri e dunque si candida a diventare un alleato prezioso nella lotta all’obesità.

Gli Stati Uniti, impegnati nella battaglia contro il sovrappeso che rappresenta nella sua evoluzione più grave – l’obesità, appunto – un problema sociale e anche sanitario di importanza cruciale, hanno cominciato a commercializzarla, per il momento come integratore ma presto anche come additivo in altri alimenti.

Si ripropone ancora la questione: il controllo dell’obesità non dovrebbe essere preventivo, attraverso la sempre troppo carente educazione alimentare che aiuterebbe a prevenire piuttosto che costringere ad intervenire quando il danno è fatto, o quasi?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: