Il mal di testa si combatte a letto, facendo l’amore

Il mal di testa si combatte a letto, facendo l’amore

Fare l'amore per combattere il mal di testa? Ecco i risultati di un interessante studio

 

“Stasera no, ho mal di testa“… Vi è mai capitato di pronunciare questa frase? Ebbene, mie care ragazze, sembra proprio che, se proprio vorrete sfuggire alle attenzioni di amanti focosi, dovrete trovare una scusa più … credibile! A quanto pare infatti, proprio il mal di testa si combatterebbe … sotto le lenzuola, facendo l’amore insomma! A stabilirlo sarebbe stato uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Muenster (Germania) e pubblicato sulle pagine della rivista Cephalalgia, edita dalla Società internazionale delle cefalee.

Lo studio sarebbe stato condotto su un campione di 400 pazienti, persone che soffrono di emicrania e cefalea a grappolo per l’esattezza. Ai volontari sarebbe stato chiesto di compilare un questionario. Dai dati raccolti, sarebbe emerso che ben nel 60% dei casi di emicrania, fare l’amore con il partner avrebbe contribuito a far diminuire il dolore, mentre per quanto concerne i casi di cefalea a grappolo, la percentuale scende a 37%, dimostrandosi comunque piuttosto significativa.

 

Da ciò si dedurrebbe che fare l’amore possa in qualche modo far diminuire il mal di testa, ed in un caso su 5, farlo addirittura sparire del tutto. Ma quale sarà la spiegazione di un simile fenomeno? Secondo gli esperti, la causa potrebbe essere dovuta al fatto che, durante l’attività sessuale sotto le lenzuola, avverrebbe un rilascio di endorfine, antidolorifici naturali del nostro corpo, le quali  agirebbero sul sistema nervoso, facendo così ridurre (o eliminando del tutto) i dolorosi mal di testa.

 

“La maggior parte dei pazienti con emicrania o cefalea a grappolo – avrebbero concluso i ricercatori – non hanno attività sessuale durante gli attacchi di mal di testa ma i nostri dati suggeriscono, tuttavia, che il sesso può portare a un alleviamento dei sintomi o alla loro scomparsa”.

 

via | Tgcom

Foto | Flickr 

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog