Contro le gengive gonfie tanti rimedi naturali

Contro le gengive gonfie tanti rimedi naturali

Capita a volte di soffrire di gengive gonfie, dolenti e sanguinanti a causa di infezioni a carico del cavo orale o di problemi dentali. Vediamo i rimedi naturali

Niente di più sgradevole del ritrovarsi con le gengive gonfie, arrossate e sanguinanti. Eppure, si tratta di un disturbo abbastanza comune che affligge persone di ogni età, ma che si manifesta soprattutto in chi sia portatore di protesi e ponti dentali.

Vediamo quali possono esser e le cause principali dell’infiammazione gengivale e quali rimedi naturali possiamo utilizzare per trovare sollievo.

Soffrire di problemi alle gengive non è raro, e tante possono esserne le cause. Una cosa, però, è certa, questo genere di infezioni non vanno mai trascurate perché possono “migrare” in altre aree e organi e provocare patologie anche molto serie. Pensate che alcuni studi hanno messo in relazione persino l’infertilità, sia maschile che femminile, con i disturbi gengivali.

Gengive gonfie e dolenti sono spesso sintomo di una gengivite in atto, infezione batterica caratterizzata anche da ipersensibilità e sanguinamento durante la masticazione o nelle ore notturne, durante il sonno. I germi proliferano intorno all’alveo dentale, ovvero nelle tasche gengivali a causa di una cattiva igiene (ad sempio residui di cibo in putrefazione possono diventare focolai batterici) e della presenza di carie, placca e tartaro sui denti.

Come si curano le infiammazioni alle gengive? Innanzi tutto è bene recarsi dal proprio dentista che valuterà la situazione e prescriverà, eventualmente, una cura antibiotica e collutori disinfettanti per gli sciacqui. In seconda battuta, per accelerare il processo di guarigione e prevenire ulteriori infezioni, possiamo usare anche dei rimedi naturali.

Partendo dall’alimentazione, cerchiamo di eliminare alimenti troppo dolci e bibite zuccherate che favoriscono l’infiammazione e preferiamo cibi che lasciano pochi residui e la cui masticazione rinforzi le gengive, come le verdure e la frutta cruda, in particolare carote, finocchi, sedano e mele.

L’igiene orale è fondamentale, quindi dedichiamo il tempo necessario alla cura dei denti, spazzolando accuratamente le arcate dentali e usando anche il filo interdentale. Altri rimedi utili sono gli sciacqui a base di acqua e bicarbonato di sodio o di acqua e sale, che hanno un effetto disinfettante e antibatterico. Anche i decotti di salvia e il succo di limone sono consigliati in caso di gengivite, da applicare sulle aree arrossate con una garza sterile. In ogni caso, se questo genere di infezioni si verificano a distanza ravvicinata, meglio sottoporsi ad un controllo, perché potrebbe essere spia di un problema di tipo immunitario.

Foto| Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog