Proprietà benefiche dell'echinacea



Gli indiani nordamericani usavano l’Echinacea (Echinacea angustifolia) fresca ed essiccata per guarire le ferite, nei periodi di accresciuto rischio di epidemie e per scacciare gli insetti molesti.

Le virtù di questa pianta favoriscono l’attività immunostimolante e batteriostatico, l’azione antinfiammatoria, cicatrizzante, riepitelizzante e normalizzante della cute.

L’echinacea trova impiego nella prevenzione delle sindromi influenzali, delle malattie da raffreddamento e di altre patologie su base infettiva, stati di debilitazione in corso di convalescenza da malattia cronica.

Per uso esterno è indicata per dermatiti, acne, couperose e infiammazioni generali della pelle.

  • shares
  • Mail