Talco Johnson & Johnson cancerogeno, ritirata licenza in India

Ritirata in India la licenza a Johnson & Johnson, perché la 'Food and Drug Administration indiana' ha scoperto la presenza di sostanze cancerogene nel talco per bambini.




Per Johnson & Johnson, il famoso marchio cosmetico specializzato per la cura dei bambini, non ci sono buone notizie perché in India ha perso la licenza per produrre. Il motivo? Sono stati scoperti nel 2007 ben 15 lotti di talco per bambini, contenenti ossido di etilene, una sostanza non solo fortemente irritante ma anche cancerogena. La Food and Drug Administration indiana ha dovuto dunque correre ai ripari con questo provvedimento.

L'ossido di etilene può essere usato legalmente per la sterilizzazione, ma la società non si è preoccupata di effettuare i test dopo il processo per controllare le quantità residuali presenti nel prodotto. E i prodotti sono utilizzati per i neonati. E' necessario che l'azienda prenda tutte le precauzioni possibili.

Ha spiegato la 'Food and Drug Administration' locale con un comunicato. L’ordinanza sarà effettiva dal 24 giugno prossimo. Intanto, la società potrà fare ricorso. La multinazionale non ha nessuna intenzione di arrendersi, perché sostiene di produrre i suoi cosmetici facendo attenzione alle normative di sicurezza. Sarà vero? Non spetta a noi mettere in dubbio il lavoro di Johnson & Johnson, anche se più di una volta (per esempio) è stata contestata per la sperimentazione sugli animali.

Questo episodio sta sensibilizzando l’attenzione internazionale, infatti, il Ministero della Salute italiano è stato sollecitato dall’Enpa al fine di attuare immediati controlli sui prodotti commercializzati nel nostro Paese, ha fatto sapere Greenme!

Foto | Johnson’s Baby

  • shares
  • Mail