Proprietà della yuca, la radice che somiglia alla patata

yucaLa yuca è originaria delle Americhe e non troppo nota in Europa sebbene si stia diffondendo sempre di più per le sue notevoli proprietà benefiche, soprattutto durante la crescita. Molte delle sue varietà non sono commestibili, tra cui il ben noto (ma solo ornamentale) “tronchetto della felicità”, mentre le varietà che si possono consumare a tavola sono praticamente sconosciute in Italia.

Si consuma la radice della pianta che è ricca di proteine e carboidrati e ha ottime capacità digestive. Contiene anche notevoli quantità di vitamina C e di fibre e questo apporto nutrizionale particolarmente ricco rende questa radice adatta alla fase della crescita, appunto, ma anche agli sportivi.

La preparazione richiede del tempo ma è semplicissima. Va pulita dalla terra e privata delle due estremità, dunque bollita in abbondante acqua. Per velocizzare i tempi si può usare la pentola a pressione per circa 15-20 minuti.

Una volta cotta va tagliata a metà nel senso della lunghezza per togliere un filamento fibroso centrale. Si può consumare così, come una patata bollita, oppure friggerla per ottenere un contorno croccante o miscelarla dopo averla ridotta a purea alla preparazione di dolci.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail