Fertilità maschile, scoperta l'importanza del buon sonno

Dormire bene migliora la qualità dello sperma. La cura dell'infertilità sarà un riposo migliore?

buon sonno fertilità maschile

Per proteggere la fertilità maschile è importante un buon sonno. E' questo il messaggio da portare a casa dopo aver letto i risultati di uno studio recentemente pubblicato sull'American Journal of Epidemiology da un gruppo di ricercatori guidati da Tina Kold Jensen dell'University of Southern Denmark di Odense (Danimarca), che hanno scoperto che dormire male riduce il numero degli spermatozoi di più del 25%.

In particolare, Kold ha precisato che

uomini con un alto livello di problemi del sonno hanno una concentrazione dello sperma ridotta stabilmente del 29%

e che quello pubblicato sull'American Journal of Epidemiology

è il primo studio ad identificare un'associazione tra i disturbi del sonno e la qualità del seme.

In effetti la concentrazione degli spermatozoi non è l'unico problema associato ai problemi del sonno. Lo studio - che ha previsto la compilazione da parte di 953 ragazzi danesi di circa 18 anni d'età fi questionari specifici sul sonno e l'analisi di campioni del loro sperma - ha infatti dimostrato
che lo sperma degli uomini che soffrono di problem nel dormire risulta più speso portato di deformità rispetto a quello degli uomini che dormono regolarmente. Non solo, anche la motilità degli spermatozoi è risultata ridotta quando il sonno è disturbato. Infine, gli uomini che non riposano bene sono risultati anche avere testicoli più piccoli.

Secondo quanto riportato dal Telegraph, Remy Slama, esperto di fertilità della Joseph Fourier University di Grenoble (Francia), ha commentato la scoperta sottolineando che

questo studio aggiunge un altro sospettato alla lista dei fattori che possono influenzare il potenziale fecondatore maschile, che includono anche il sovrappeso, l'esposizione al fumo di tabacco e l'esposizione agli inquinanti.

Ulteriori ricerche permetteranno di verificare se sia possibile migliorare la qualità del seme maschile agendo su quella del sonno.

Via | The Telegraph

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail