I bambini nati con la PMA rischiano l'infertilità, il diabete e l'obesità

bimbo in spiaggia I bambini nati con la procreazione assistita potrebbero essere una bomba ad orologeria che rischia di scoppiare quando diventeranno adulti e si renderanno conto di aver ereditato la stessa incapacità dei genitori a concepire.

L'allarme arriva dal dottor Andre van Steirteghem, uno dei pionieri dell'inseminazione artificiale, che nel corso di una conferenza scientifica svolta nel Regno Unito ha snocciolato dati piuttosto preoccupanti in base ai quali circa 260mila bambini nati dall'IVF sarebbero a rischio di infertilità. Un rischio molto più elevato di quello dei bambini nati naturalmente.

Secondo il medico, l'infertilità ha delle cause genetiche che possono essere trasmesse anche al bambino. Questo significa che stiamo preparando una futura generazione di bambini affetti da infertilità e questa è una cosa che andrebbe spiegata alle coppie che scelgono di ricorrere a questa tecnica per avere un figlio.

Le cattive notizie non sono finite: perché spesso i bambini nati dall'IVF sono gemelli e a volte anche trigemini quando nascono sono sottopeso e più esposti al rischio di soffrire da adulti di obesità, diabete e ipertensione.

Via | Dailymail
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail