Innamorarsi è come una dose di cocaina

loveSi fa un gran parlare di cocaina legata al mondo dello spettacolo e alla vicenda di Morgan, ma arriva anche una notizia che prende a paragone gli effetti della sostanza stupefacente confrontandoli con la sensazione di innamoramento.

Diverse ricerche americane hanno dimostrato, analizzando i risultati delle tac di alcuni soggetti coinvolti nelle sperimentazioni, che sul nostro cervello la potente sensazione di sentirsi innamorati ha lo stesso effetto di una dose di cocaina, perché stimola in determinate aree cerebrali una vera e propria overdose di dopamina.

Ai soggetti del campione analizzato sono state mostrate le foto dei loro innamorati durante la rilevazione delle attività cerebrali e chi s’era innamorato da poco dimostrava di attivare una secrezione di dopamina notevole e legata proprio all’amore, alle relazioni sessuali, al consumo di cioccolato e all’assunzione di droghe: tutte condizioni che dovrebbero comportare intense emozioni piacevoli.

Subito dopo subentra la produzione di vasopressina e ossitocina che sono responsabili della creazione del legame emotivo – è lo stesso processo che determina il legame emozionale tra la mamma e il suo bambino appena nato. Ecco perché all’inizio di un amore ci sentiamo letteralmente preda delle emozioni più istintive e poi il sentimento cambia e si trasforma in qualcosa di più sereno.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: