Lo stress da lavoro fa male alla salute, la salute giova al lavoro

stress da lavoro

L'Ispesl, istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro ha lanciato un messaggio rivolto a tutti i lavoratori e ai datori di lavoro, affinché sia tutelata la salute fuori e dentro i luoghi di lavoro.

Secondo un'indagine condotta dall'Istituto, presentata a Roma durante l'XI Giornata dedicata alla promozione della salute nei luoghi di lavoro, il rischio maggior per la salute è lo stress derivante dal lavoro: il 43% degli occupati lamenta infatti disturbi psico-sociali.

Se il lavoro contribuisce a creare l'identità, lo stress da lavoro contribuisce a disgregarla, generando problemi di salute mentale. L'Ispesl promuove la campagna "Lavorare in sintonia con la vita" per far sì che si possano sviluppare politiche efficaci per chi è soggetto a disturbi psichici stress-correlati e per chi ha perso il lavoro.

Secondo l'Ispesl oggi sono più di 10 milioni i lavoratori che percepiscono fattori di rischio per la propria salute e li individuano nello stress legato al lavoro, mentre 8 milioni dichiarano di sapere che le condizioni di lavoro influiscono sul proprio equilibrio psicologico. Va da sé che chi è in buona salute e trova un ambiente di lavoro sano, lavora meglio e produce di più.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail