L'acido azelaico per l'acne e la caduta dei capelli

L'acido azelaico può essere utilizzato per curare moltissimi disturbi, a partire dall'acne, che colpisce molti giovani e non solo, ma anche per contrastare l'inestetica caduta dei capelli, sia nell'uomo sia nella donna.

acido azelaico

L'acido azelaico è un acido presente naturalmente nel frumento, nella segale, nell'olio di oliva e nell'orzo, utilizzato in moltissimi trattamenti, a partire dalla cura dell'acne e della caduta dei capelli. L'acido viene usato in dermatologia per via topica per il trattamento dell'acne, ma anche per curare il melasma della pelle del viso, oltre che per aiutare a contrastare la caduta dei capelli.

In dermatologia, l'acido azelaico viene usato come rimedio anti acne per la sua azione batteriostatica e battericida, che si aziona contro i microrganismi che sulla pelle provocano le micro lesioni cutanee che causano l'acne vulgaris.

L'acido azelaico viene usato in dermatologia anche come rimedio anti aging, oltre che per curare l'acne, dal momento che è presente in molti farmaci che vengono usati in un primo momento per contrastare questo disturbo.

Non dimentichiamo, poi, che l'acido azelaico è utile anche per contrastare la caduta dei capelli: il principale motivo della calvizie è il diidrotestoterone, che viene prodotto dalla conversione del testosterone causata dalla concentrazione dell'enzima 5-alfa reduttasi. L'acido azelaico ha un'azione inibitoria nei confronti dell'enzima, limitando così i danni. In vitro se combinato allo zinco e alla piridossina o vitamina B6, l'acido avrebbe anche un'azione più potente per combattere la caduta dei capelli, sia nell'uomo sia nella donna!

Foto | da Flickr di faungg

Via | Mypersonaltrainer

  • shares
  • Mail