Eccessiva sonnolenza dopo cena? Ecco le cause e i rimedi

Le soluzioni migliori per ovviare alla sonnolenza dopo i pasti, specialmente la sera.

Può capitare a tutti di mangiare un po' più pesante del solito e di sentirsi affaticati, specialmente dopo un pasto succulento e impegnativo: ma in caso di eccessiva sonnolenza dopo cena, le cause possono essere non solo legate a problemi di digestione lenta e difficile, che sottrae energie all'organismo provocando la sonnolenza, ma anche a certe combinazioni alimentari che complicano il processo digestivo. Solitamente, quando si consuma un pasto abbondante, è facile che la digestione risulti un po' più difficile. Le cause risiedono nell'afflusso sanguigno allo stomaco, impegnato nel processo digestivo: in questo modo il sangue tende a concentrarsi nella zona addominale, provocando un leggero stato di anemia cerebrale per lo scarso afflusso al cervello che porta alla sonnolenza.

Non è nulla di grave, fortunatamente, quando è casuale e legato a determinati pasti pesanti, magari piuttosto rari nella dieta di una persona; ma quando si segue un'alimentazione scorretta, ricca di grassi saturi e alcolici che sono i componenti alimentari più difficili da digerire, è molto probabile che la sonnolenza dopo mangiato sia legata a disturbi di varia natura come l’anemia, il diabete, l’insufficienza renale, l’insufficienza respiratoria, l’ipotensione e altre malattie simili, magari legate al malfunzionamento del fegato.

I rimedi migliori risiedono, come sempre, in una modifica perentoria e netta delle abitudini alimentari: optare per pasti leggeri ed equilibrati, con pochi grassi, consumare molta frutta ma lontano dai pasti principali (l'ideale è la merenda o lo spuntino di metà mattina), prediligere gli alimenti freschi con pochi condimenti o salse elaborate e bere molta acqua, che aiuta il senso di sazietà.

Via |Vivailfitness

Foto | Getty

  • shares
  • Mail