Lo yoga e la meditazione attenuano il dolore cronico

Lo yoga e la meditazione attenuano il dolore cronico

Gli effetti benefici dello yoga sul dolore cronico: come la meditazione consapevole insegna ad affrontarlo più serenamente.

Che lo yoga comportasse benefici alla sfera psichica era già assodato, ma un recente studio dimostra come gli effetti della meditazione avrebbero conseguenze positive anche sul dolore cronico e sulla depressione.

Lo studio in questione, pubblicato su “Journal of the American Osteopathic Association” mette in evidenza come, a seguito di un corso sulla meditazione consapevole, i partecipanti abbiano tratto giovamento modificando la propria percezione del dolore, ed abbiano avuto significativi miglioramenti anche sull’umore.

Ad una prima verifica, la maggioranza dei partecipanti ha affermato di avere trovato un beneficio nell’affrontare il dolore.

Quello cronico, purtroppo, è uno di quei problemi con i quali, nella maggior parte dei casi, si deve convivere a vita ma, come afferma Cynthia Marske,  osteopata presso le Community Health Clinics di Benton e Linn County, sia lo yoga che la meditazione possono portare il corpo a migliorare la propria struttura favorendo un processo di guarigione.

Per guarigione, nell’ambito del dolore cronico, non si intende la totale scomparsa di quest’ultimo, ma la possibilità di imparare a conviverci affrontandolo un po’ più serenamente, grazie anche allo yoga.

Non solo, questo tipo di dolore spesso è causa di depressione: la meditazione può risultare efficace nel far recuparere, al paziente, la propria salute mentale e di conseguenza può essere utilizzata al posto, o in combinazione, con i farmaci nel trattamento di questa.

Conclude la dottoressa Marske:

“I nostri risultati mostrano che la meditazione e lo yoga possono essere un’opzione praticabile per le persone che cercano sollievo dal dolore cronico”.

Via | Sciencedaily.com

Photo | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog