Gli italiani vogliono garantire il diritto alla Salute anche ai clandestini. Sei d'accordo?

diritto alla salute Per la popolazione italiana il diritto alla Salute è uno tra i diritti fondamentali più importanti, ed è per questo che deve essere riconosciuto anche agli immigrati irregolari, ai clandestini che vivono sul nostro territorio.

Questo è quanto emerge da una indagine del Censis: l'80% degli italiani è favorevole a garantire a tutti coloro che sono sul territorio italiano il diritto alla salute. I più solidali con gli immigrati sono gli abitanti del Sud: è l'86% a volere l'assistenza sanitaria per i clandestini, ma è d'accordo anche il 78,7% degli italiani del Centro, il 78,4% degli italiani del Nord-Est ed il 75,7% degli italiani del Nord-Ovest.

E voi lettori di BenessereBlog, siete favorevoli o contrari a far sì che il Diritto alla Salute in Italia sia garantito a tutte le persone, indipendentemente dalla nazionalità, dal permesso di soggiorno e dalla clandestinità? Io sì, sono pienamente d'accordo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail