Maschietti obesi, pubertà in ritardo

adolescenza

L'obesità infantile è un problema sempre più diffuso e sempre più difficile da gestire, soprattutto negli adolescenti. Secondo un nuovo studio, pubblicato su Archives of Pediatric and Adolescent Medicine, l'obesità ritarda la comparsa della pubertà nei maschi, causando non pochi problemi di natura fisica e psicologica.

Il team di ricercatori dell'Università del Michigan che ha condotto la ricerca ha preso in analisi i casi di 400 ragazzi, obesi e normopeso, scoprendo che i primi hanno il doppio della probabilità di entrare in ritardo nella pubertà rispetto ai coetanei.

Per le ragazze, invece, succede il contrario: le ragazzine obese entrano della pubertà prima delle coetanee normopeso. Secondo lo studio, il responsabile del rapporto tra pubertà ed obesità è l'ormone leptina, abbondante negli obesi, che ha effetti opposti su maschi e femmine.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail