Gaviscon: come usarlo contro i bruciori di stomaco

Bruciore di stomaco

Per la cura del bruciore di stomaco, Gaviscon è senza dubbio uno dei rimedi più indicati. Questo farmaco non richiede la ricetta medica, ma prima di assumerlo bisogna comunque leggere attentamente il foglietto illustrativo e – in caso di dubbi – consultare il vostro medico oppure il farmacista. Detto questo, Gaviscon si presenta in diversi formati (Gaviscon 500 mg + 267 mg compresse masticabili gusto menta; 250 mg + 133,5 mg compresse masticabili gusto menta; 500mg/10ml + 267mg/10ml sospensione orale; 500mg/10ml + 267mg/10ml sospensione orale aroma menta; o infine 500mg/10ml + 267mg/10ml sospensione orale aroma menta in bustine).

La posologia varia naturalmente in base al formato che assumerete. Per la cura del bruciore di stomaco occasionale, si consiglia l’assunzione di compresse masticabili gusto menta (500 mg + 267 mg) pari a 1-2 compresse dopo i pasti e al momento di coricarsi. Per quanto riguarda le compresse da 250 mg + 133,5 mg invece si consigliano 2-4 compresse dopo i pasti e al momento di coricarsi.

Le compresse andranno masticate accuratamente, e solo dopo aver finito di masticarle potrete bere dell’acqua.

La posologia di Gaviscon 500mg/10ml + 267mg/10ml Sospensione orale, 500mg/10ml + 267mg/10ml Sospensione orale aroma menta e 500mg/10ml + 267mg/10ml Sospensione orale aroma menta in bustine prevede invece l’assunzione di 10-20 ml (seconda-quarta tacca del misurino o 2-4 cucchiai del dosatore o ancora una o due bustine monodose) dopo i pasti e al momento di coricarsi.

Agitate bene la sospensione orale prima di utilizzarla. Se i sintomi dovessero persistere o dovessero peggiorare nonostante l’assunzione del farmaco, vi consigliamo di consultare il medico, che saprà valutare accuratamente la terapia più opportuna in base al vostro caso specifico.

via | Farmaci.Doctissimo
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail