Gaviscon advance: indicazioni, efficacia e modo d'uso

gaviscon advance

Gaviscon advance è un medicinale a base di sodio alginato e potassio bicarbonato indicato per il trattamento dei sintomi del reflusso gastroesofageo, come rigurgito acido, bruciori di stomaco e indigestione. Può essere utile in caso di esofagite da reflusso, durante la gravidanza, dopo un intervento di chirurgia gastrica o in presenza di un'ernia iatale.

Il medicinale ha l'aspetto di una sospensione viscosa e biancastra che deve essere assunta per via orale. Una volta ingerita, questa sospensione reagisce con l'acido presente nei succhi gastrici e forma un gel dal pH quasi neutro che galleggiando sul materiale presente nello stomaco ne impedisce la risalita verso l'esofago. Nei casi più gravi, però, anche questo gel può refluire nell'esofago, dove continuerà comunque ad essere utile esercitando un effetto emolliente.

A giudicare dalle opinioni di chi lo ha provato, l'efficacia di questo medicinale è ormai certa in molti casi, anche quando i disturbi per cui viene assunto sono associati alla gravidanza. In questo periodo Gaviscon advance, così come Gaviscon, può essere assunto senza nessun pericolo: uno studio ha dimostrato che i suoi principi attivi non hanno nessun effetto indesiderato nella donna e che non mettono a rischio la salute del bambino, tanto da poter essere assunti anche durante l'allattamento al seno.

Tuttavia, al di sotto dei 12 anni questo medicinale deve essere somministrato solo dietro consiglio del medico. Dai 12 anni in poi, invece, se ne possono assumere 5-10 ml dopo i pasti e prima di coricarsi. L'efficacia del trattamento potrebbe essere ridotta in chi produce livelli molto bassi di acido gastrico; in generale, se non si osservano miglioramenti dopo 7 giorni di assunzione è bene rivolgersi al proprio medico.

I possibili effetti collaterali riguardano chi è ipersensibile a uno dei suoi ingredienti e consistono in sintomi allergici come orticaria, broncospasmo e reazioni anafilattiche. Si tratta, in ogni caso, di complicazioni molto rare che si verificano in meno di 1 caso su 10mila.

E', però, necessario che chi deve seguire una dieta povera di sale tenga in considerazione che Gaviscon advance contiene sia sodio (106 mg in 10 ml), sia potassio (78 mg in 10 ml). Non solo, 10 ml del medicinale contengono 200 mg di carbonato di calcio e, quindi, chi soffre di ipercalcemia, nefrocalcinosi o calcoli renali recidivi contenenti calcio deve fare attenzione ad assumerlo.

Via | Torrinomedica; Alfemminile
Foto | da Flickr di sleepyneko

  • shares
  • Mail