La dieta dimagrante per l'uomo: come perdere peso restando in forma

Perdere peso non è facilissimo, ma ci sono tantissimi consigli dimagranti per l’uomo per recuperare il peso forma con una certa armonia.



Prima di incominciare questo viaggio nella corretta alimentazione, è bene puntualizzare che non esiste una dieta dimagrante universale, ovvero che vada bene per tutti. I regimi dietetici, infatti, devono essere tagliati ad personam, perché ognuno di noi ha necessità e stili di vita differenti. Seconda cosa, non si può pensare di dimagrire mangiando più di quanto consumiamo.

Se il nostro corpo brucia quotidianamente 2500 calorie e noi ne introduciamo 3000, quelle 500 in più tenderanno a trasformarsi in grasso. L’obiettivo deve essere assumerne 2300 così il corpo andrà a bruciare il grasso immagazzinato in eccesso e inizieremo a dimagrire. La dieta dell’uomo è simile a quella della donna, semmai a cambiare è il giusto l’apporto calorico: al maschio serve qualche calorie in più.

Se la donna tende ad accumulare su fianchi e lato b, l’uomo ha come punto debole la pancia. È necessario quindi ridurre i cibi grassi e calorici, mangiare frutta e verdura in quantità. Sostituire la carne rossa con quella bianca e cercare di fare il pieno di pesce. Anche per l’uomo, il consiglio è quello di bere molta acqua ed evitare bibite gassate e alcolici (che oltre a ingrassare gonfiano la pancia).

Infine, l’ultimo consiglio: la dieta non può dare i risultati sperati se non si pratica un po’ di sport. È molto importante fare del movimento aerobico. Ritagliatevi quindi un paio di spazi alla settimana per correre, per fare un po’ di bicicletta o semplicemente per camminare di buon passo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: