Cosa significa se il titolo antistreptolisinico è alto o basso?

Cosa significa se il titolo antistreptolisinico è alto o basso?

Il Titolo Anti Streptolisinico è un‘analisi del sangue volta a stabilire la quantità degli anticorpi prodotta dal corpo a contatto con lo streptococco

Il TAS (ovvero il Titolo Anti Streptolisinico o ASLO) è una analisi del sangue volta a stabilire la quantità di antistreptolisina presente nel siero sanguigno, ovvero il tasso degli anticorpi elaborati in risposta al contatto con i batteri streptococchi. L’esame va eseguito attraverso un semplice prelievo di sangue, che avviene a digiuno. Un valore del TAS alto non deve innanzitutto indurre necessariamente a pensare che sia in corso una specifica malattia o che ci troviamo di fronte a un’infezione da streptococco.

Per stabilirlo infatti sarebbero necessari ulteriori esami ed accertamenti specifici. Detto questo, i valori di riferimento del TAS sono di 350 U per quanto riguarda i bambini, e di 200 U per quanto riguarda invece gli adulti.

Eventuali alterazioni di tali valori potrebbero essere collegati a diverse cause. Per quanto concerne l’aumento del Titolo Anti Streptolisinico potrebbe essere ad esempio collegato a un’infezione delle prime vie aeree (in casi di aumento moderato), oppure a casi di febbre reumatica e glomerulonefrite post infettiva, nel caso in cui si registri un aumento sostanziale.

Nello specifico, un aumento del valore compreso tra 500 e 5000 U si riscontra in caso di febbre reumatica ed in caso di alterazioni del rene, dovute a un’infezione da streptococco.

Nel caso in cui si registri un aumento del Titolo Anti Streptolisinico compreso tra 200 e 500 U, si potrebbero invece riscontrare casi scarlattina, di tonsilliti da streptococco, casi di faringite da streptococco, eritema nodoso oppure piodermiti (dermatiti causate da batteri piogeni, come ad esempio gli streptococchi).

via | Crinova
Foto | Gettyimages

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog