Olio di argan, raro e prezioso

Poco noto ma prezioso come pochi, l’olio di argan si ricava da bacche simili alle olive e un ingrediente fondamentale della cucina berbera. L’albero si coltiva solo in alcune zone dell’Africa del Nord e il procedimento di estrazione è lungo e faticoso. L’olio che se ne ricava, però, è un ottimo sostituto dell’olio di oliva, con una più alta concentrazione di acidi grassi essenziali omega 3 e 6, vitamina E e antiossidanti.

Si usa per condire i cibi ma anche per nutrire i capelli e la pelle. Si trova più facilmente in versione cosmetica nelle erboristerie e nei negozi del commercio equo e solidale, ma anche nella composizione di alcuni farmaci grazie al suo potere emolliente, antiossidante e stimolante del rinnovamento cellulare e decontrattante muscolare.

  • shares
  • Mail