Il 29 dicembre è il giorno in cui ci si sente più in colpa



E’ stato ieri. Ve lo ricordate? Bene, secondo un sondaggio condotto su 2000 persone in Gran Bretagna nella giornata di ieri sono usciti tutti i sensi di colpa accumulati nei mesi precedenti e soprattutto nei giorni precedenti: abbuffate di dolci natalizi, pomeriggi interi passati davanti la TV, faccende domestiche non fatte, palestra… what’s palestra?

Il sondaggio, i cui risultati sono stati riportati dal quotidiano Daily Telegraph, è stato commissionato dal canale televisivo Fitness TV, ed ha rivelato che a metà del periodo festivo (quattro giorni dopo Natale e tre giorni prima dell'anno nuovo) il 40% delle persone si sente peggio con se stesso, più imbarazzato e pentito di aver esagerato coi dolci o colpevole di troppa pigrizia.

Secondo gli esperti il 29 dicembre è anche il giorno in cui milioni di persone scelgono i nuovi buoni propositi per l’anno nuovo.

"Quest'anno, poi, è stato particolarmente difficile per molti, e il Natale -ha commentato Loan Underwood, esperto di salute di Fitness TV- è stata un'opportunità per lasciarsi andare un po'. Con l'aumento degli inviti a feste e l'inizio sempre più anticipato delle feste, è normale che molte persone abbiano perso il senso della misura".

Il 2010, ha concluso Loan, "è un po' una montagna da scalare, ma per rimettersi in forma basta un po' di esercizio fisico".

Anche per voi, cari lettori di Benessereblog, ieri è stato il giorno dei grandi sensi di colpa?

  • shares
  • Mail