Come funziona il laser a eccimeri per correggere i difetti della vista

laser a eccimeri

Il laser a eccimeri per correggere eventuali difetti alla vista è una nuova tecnica, molto sicura ed efficace. Il laser è estremamente preciso e viene usato per poter rimodellare la curvatura della cornea, così si possono eliminare e ridurre i disturbi visivi causati dalla miopia, dall'ipermetropia, dall'astigmatismo, eliminando lenti a contatto e occhiali da vista.

Il laser a eccimeri praticato nella nuova clinica Humanitas consente di correggere i difetti della vista con la vaporizzazione a freddo del tessuto della cornea, in superficie o in profondità. Il trattamento è altamente personalizzato e in grado di affrontare moltissimi problemi di vista.

La chirurgia refrattiva con laser a eccimeri, presentata dalla nuova clinica oculistica Humanitas, permette di rimuovere parti anche piccolissime del tessuto della cornea, modificando la zona ottica, quella della messa a fuoco, oltre che il profilo della cornea periferica circostante.

Il paziente, che prima dell'intervento verrà visitato dal medico, per capire se le condizioni sono ottimali, controlli che fanno parte della filosofia del gruppo Humanitas, verrà sottoposto a terapie prescitte dal chirurgo, per la preparazione all'intervento, al quale ci si può anche presentare a stomaco pieno. Non si deve portare trucco o profumi di alcun tipo ed è meglio farsi accompagnare da qualcuno, perché dopo l'intervento è sconsigliabile mettersi al volante.

L'intervento viene fatto per entrambi gli occhi nella stessa seduta, salvo altre indicazioni del medico, in ambulatorio, con anestesia topica (gocce). Non si devono usare lenti a contatto per 15 giorni prima della visita, così come 3-4 giorni prima dell'intervento.

Il trattamento è indolore: in seguito potrebbero venir somministrate terapie a base di colliri e compresse e bisogna osservare un periodo di riposo di almeno tre giorni.

Via | Humanitas

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail