Cosa sono i grani di miglio e come si possono eliminare?

 

Sono piccoli inestetismi della pelle e si presentano come dei puntini bianchi in alcune zone del viso: sono i grani di miglio, così chiamati perché ricordano i semi di questa graminacea. Non è nulla di grave: sono piccole cisti di cheratina che si formano in rilievo sulla pelle del viso e sembrano dei brufoletti bianchi, dovuti a molteplici motivi che vanno dai  detergenti aggressivi al trucco troppo occlusivo o non eliminato correttamente.

Anche le dermatiti o l'ostruzione dei follicoli piliferi possono causare la comparsa dei grani di miglio, ma in generale sono un semplice problema estetico e per fortuna non sono difficili da trattare. Come si possono eliminare?

Esistono fortunatamente diverse modalità per il trattamento dei grani di miglio e la loro eliminazione, anche se solitamente tendono a regredire da soli e a scomparire progressivamente. Tra i trattamenti, c'è l'incisione del grano e la spremitura del materiale in esso contenuto: va eseguito da un medico esperto per evitare la comparsa di cicatrici, specialmente se la pelle è delicata e facilmente irritabile.

Tra le altre tecniche c'è anche la rimozione con il laser a CO2, da effettuarsi previa anestesia locale con creme a base di lidocaina, un principio attivo frequentemente utilizzato come anestetico e antiaritmico.

Importante è anche la prevenzione: sì a peeling settimanali ed esfoliazioni delicate per stimolare il ricambio cellulare e prevenire l'ostruzione di pori e bulbi piliferi del viso. Le creme e gli scrub viso migliori sono a base di acido glicolico e acido salicilico.

Via | Mypersonaltrainer

Foto | Flickr

Potrebbe interessarti:https://www.my-personaltrainer.it/benessere/punti-bianchi-grani-di-miglio.html
  • shares
  • Mail